UNA STORIA DECORATIVA nella Ravenna creativa.

UNA STORIA DECORATIVA
nella Ravenna creativa

enryllustrations.com

Una storia decorativa nella Ravenna creativa

Come ogni storia personale il proprio racconto è sempre uno specchio per se stessi o forse anche per qualcuno.
Il mio inizio nel mondo artistico è stato attraverso la Decorazione. Grazie a lei ho trovato me stessa!

Ciao! Oggi ti racconto una storia. Una come tante.
La storia di come è nata la mia passione artistica attraverso la decorazione!
La racconto perché voglio dimostrare a me stessa e a chi mi ama che posso farcela, in ogni cosa, basta sentirlo, volerlo e crederci! Soprattutto che non si discrimina un settore come quello dell’arte se non lo si conosce.

Avere il coraggio di raccontarsi è il primo scoglio da superare. Dire al proprio impostore interno che non è lui che comanda! Criticarsi, giudicarsi non porta a nulla e bisogna avere il coraggio di buttarsi nelle cose in cui credi. Avere il coraggio di intraprendere un viaggio verso te stessa è la cosa più importante della vita e questo viaggio l’ho intrapreso aprendo la porta dell’arte, della bellezza, della felicità!

Mettersi a nudo, parlare delle proprie esperienze di lavoro, di vita è un modo per identificarsi, individuarsi, rispecchiarsi, ritrovarsi ma soprattutto vedersi! Si perché è importante “vedersi”… ancora meglio “vedersi” negli altri.

L’arte mi ha aiutata alla comprensione del mio Sé e a non sentirmi sola e a pensare che al mondo ogni strada è quella giusta se ti appartiene!

Incontri persone grazie ai tuoi interessi e passioni, quelle con cui collabori e quelle a cui dedichi il tuo tempo e questo viene ricambiato scrivendo un pezzo di storia nel tuo diario privato.

Incroci personalità, guide, maestri che ti accompagnano per un certo tratto di strada e questo arricchisce la persona che devi diventare e la tua consapevolizza, lasciando un altro pezzo della tua storia in eredità a chi ti vuole bene.

Incontrare persone che parlano la tua stessa lingua, simili a te, con cui fare e condividere un tratto di vita insieme, è davvero un privilegio unico e meraviglioso.

Essenziale per la propria evoluzione!

Mi chiamo Enrica, Enry per tutti, Enryllustrations nel mio lavoro nato nel 2020.

Nasco 50 anni fa a Ravenna. Città d’arte Bizantina che con i suoi mosaici e i suoi monumenti arricchiscono di storia antica ogni visitatore.

Papà fornaio, meglio dire Artigiano perfetto. Madre pittrice talentuosa che è stata costretta a scegliere una vita “diversa” piuttosto che una vita artistica. Ma si sa! Ogni esperienza serve sempre a uno scopo preciso! Sorella con la vocazione rivolta al benessere delle persone. Una famiglia di creativi, ognuno a modo proprio.

Ho nel mio Dna un miscuglio di talenti ereditati e personali di cui ne vado “Orgogliosa”!
Da piccola ho sempre avuto le mani sporche di colore, che mi ha aggiudicato il soprannome di “scarabocchio” da mio nonno paterno. Il mio talento era già in fermento da allora, non si salvava nessuna porzione di muro, nessun libro!

Il mio viaggio artistico,

chiamiamolo così, è stato una montagna russa percorsa sopra ad una macchina che si chiama Creatività, che ha varcato deserti, prati fioriti, salite ripide e discese pericolose.

Ogni esperienza è stato un luogo di conoscenza che a oggi si è trasformata in una preziosa competenza.

E’ partita con la ceramica e la decorazione, si è evoluta in illustrazione per approdare nell’arte e nella pittura!

Tu sei un’ artista, così dicevano ironicamente chi mi conosceva!

Sì … ironicamente perché con quella parola si identificava una figura tenera, ingenua, sognatrice, ma illusa!
Infatti, grazie a questo e altri pregiudizi, fino a poco tempo fa, ho sempre avuto vergogna nell’identificarmi come futura Artista! Sentivo l’artigianato come un pezzo di me, ma l’arte era una cosa troppo grande irraggiungibile. Almeno pensavo!

Associavo quella parola ad una nicchia ristretta di pochi eletti e irraggiungibile o ad una nicchia di persone quasi mendicanti che avevano un talento sfruttato solo dopo la morte. Questa era o è la visione per qualcuno che ancora non conosce bene il vero significato di questa parola e ne abusa in modo negativo.

Ma il tempo mi ha fatto notare e capire che c’è ancora tanta ignoranza in materia e che di artisti ne è pieno il mondo, solo che alcuni non sanno di esserlo e altri non coltivano l’arte nel loro spazio di vita! Una grave mancanza che va colmata assolutamente!

L’arte è semplicemente quel pezzetto di anima che devi essere capace, con la ricerca e l’esercizio, di mettere in ogni lavoro che fai.
E’ emozione, vibrazione, sentimento, energia.

Grazie alla scuola d’arte e a quella triennale di ceramica ho scoperto una via verso la creatività che mi ha dato gioia e felicità oltre che strumenti fondamentali e un mestiere che ho amato e amo ancora profondamente. Attraverso quella esperienza ho sviluppato uno dei miei talenti che è la Decorazione. Un interessante viaggio alla scoperta di me stessa a bordo di una nave che si chiama Storia!

Non si deve essere dei Leonardo Da Vinci per accedere al mondo artistico. Si può iniziare da qualsiasi atto di creatività: artigianale, intellettuale, sentimentale.

La Decorazione è un campo divertente, pratico, giocoso che lavora con l’estetica e la costanza. Iniziare con disegni semplici aiuta a non crearsi aspettative troppo esagerate e può essere una buona iniziazione verso quel terreno di magnifica bellezza!

Poi naturalmente lo studio, l’approfondimento, la sperimentazione sono fondamentali sia che si facciano da autodidatti o in scuole o corsi dedicati. La formazione è necessaria e va tenuta sempre in costante attività!

Io l’ho imparato con tempi lunghi, perché la vita riserva sorprese nel proprio cammino e non si può programmare e prevedere sempre tutto. Bisogna imparare ad affidarsi e seguire le sincronie! Vivere il cammino senza pensare alla meta di arrivo.
Come faccio a dirlo? L’ho imparato a mie spese…ti assicuro!

Una sfida improvvisa,

una malattia inaspettata mi ha costretto a cambiare rotta, a rivedere le mie priorità e soprattutto a capire chi ero affrontando un altro viaggio! Duro e introspettivo che mi ha portato però alla meravigliosa via dell’Anima.

Probabilmente era quello che dovevo imparare in quel preciso momento. Se non si superano le proprie sfide non si può evolvere e tutto dipende da quanto siamo aperti e ricettivi nei confronti di ciò che la vita ti mette di fronte.

Gli anni maturati, nel tempo passato velocissimo, mi aiutano a rimettermi in gioco e la mia forza, testardaggine e curiosità mi portano a voler ricercare quel qualcosa di potente e di misterioso: l’arte diversa, sciamanica e spirituale.

Un contatto profondo con la creatività insita in ognuno di noi, energia vitale essenziale ” per essere “!

L’incontro con l’illustrazione

che avviene molto avanti, nel 2016, è stata la mia svolta decisiva! La cosidetta ciliegina sulla torta.

Mi ha ridato ossigeno, riaperto la mia scatola delle arti che custodivo gelosamente, mi ha messo di fronte me stessa, le mie lacune da colmare, le mie paure, indecisioni, mi ha smontato e ricostruito come in un vero collage, ri-attivato la mia energia creativa più forte e più potente di prima.

Grazie all’illustrazione si è identificato il mio Talento. Molto incisivo il contributo di grandi Maestri come Gianluca Garofalo e Gabriel Pacheco.

Ho compreso che la vita non è mai semplice, ma chi davvero cerca la semplicità?
Soprattutto non possiamo gestire ciò che la nostra anima ha deciso per noi e soprattutto non possiamo dare un tempo al tempo che non esiste. Possiamo solo imparare a metterci in ascolto!


“CERCA IL COMPLESSO E NON IL COMPLICATO; ASCOLTA IL TUO SUONO E SEGUI IL RITMO, LA MUSICA VERRA’ DA SOLA!

La Pittura è arrivata inaspettata, anche se è sempre stato un mio sogno nel cassetto.

Infine una coincidenza, (quando le coincidenze non sono altro che sincronie importanti), mi fa incontrare una persona particolare. Un’artista, un’anima fondamentale perfetta per me.

Federica Giulianini, pittrice affermata nel mondo dell’arte contemporanea, insegnante di pittura e arti performative all’Accademia di belle arti di Macerata.
La mia Maestra.

Divento praticamente sua allieva in una sequenza di incastri perfetti e con un percorso-appuntamento fisso, con me stessa, decido di imparare e studiare con costanza e diligenza ciò che lei sa insegnare, con grande professionalità, passione e soprattutto grande competenze.

In questa fase della mia vita non avrei mai pensato di incontrare dei veri Angeli, perché queste persone sono proprio così. Messaggeri di bellezza interiore con il grande compito di illuminare le menti creative e di farne dei veri risvegliati!

Era proprio ciò che mi serviva per completare il mio cerchio di apprendimento.

Il percorso, che continuo a fare tutt’oggi, di lettura e studio di libri che lei mi consiglia, di esperimenti ricerche e pratiche di conoscenza del mondo della pittura, a partire dai miei adorati fiamminghi, mi ha aperto la mente e il cuore.

La mia visione si è ampliata e la prospettiva in cui i miei occhi vedono oggi è completamente differente da quella di qualche anno fa! Una risorsa importante e un tassello fondamentale, quello dell’Arte con la A maiuscola, che mi ha portato ad una maturità e professionalità ancora più profonda.

A oggi posso dire di essere un connubio di artigianato, illustrazione e arte che cerco di mettere nei miei lavori, che sono una profonda, inesauribile ricerca di me stessa e del mio interiore infinito universale.

Voglio dimostrare che in ognuno di noi dimora bellezza, che si esprime con il proprio talento e il proprio equilibrio dato dal sapere bene chi sei e quale ruolo hai.

Avevo paura di aver fatto una vita senza una meta, senza uno scopo. Inutile.

Le mie gioie, i miei fallimenti dove mi avrebbero condotto?
Adesso lo so!

Ho capito che il lungo tragitto, le molteplici esperienze, mi hanno permesso di collegarmi con il mio “centro di gravità permanente” ed essere finalmente me stessa oggi!

Mi riconosco come un complesso di esperienze artigianali, artistiche, emotive e spirituali.
Credo fortemente che La Creatività è un valore aggiunto che deve emergere in ogni individuo per il suo bene, la sua libertà e quella degli altri!

Se mi guardo indietro vedo con orgoglio un cammino fatto di: SOGNI, AZIONI, PENSIERI E PASSIONI ma anche SCONFITTE, DELUSIONI, SOFFERENZE senza le quali non mi sarei ritrovata!

Tutto ad un certo punto si è unito e incastrato come in un puzzle!

Un ultimo tassello mancava per completare la mia grande Opera: “poterlo insegnare a qualcuno”!
Così in questi ultimi anni mi sono dedicata completamente alla formazione e costruzione di un progetto, anzi due, che potessero arrivare in ogni angolo di mondo e che potessero servire, a chi come me, vuole trovare una strada per la propria creatività!
La mia “scuola libera” di Decorazione Creattiva è ora pronta per essere il tassello finale, la tessera di un mosaico più grande composto da tutti coloro che ne vogliono fare parte.

Perché fare tutto questo?

Perché gli uomini, inteso come genere umano, sono vibrazione che risuonano nell’Unità e se queste vibrazioni sono fatte di bellezza possono generare solo forme di Positività e Amore.
Oggi io sono al servizio della mia anima, al servizio di ciò che rappresenta il mio Sé profondo che come un alito di vento si collega ad ogni forma vibrante per formare il movimento di “INFINITO”.
La ricerca e la sperimentazione personale saranno il mio alimento perenne che mi permette di creare le innumerevoli possibilità di espressione artistica.
Oggi non ho più paura di definirmi un’Artista! Ho compreso bene il suo significato, il suo ruolo che in qualche modo mi appartiene.

Bisognerebbe vedere per tutta la vita come quando si era bambini!
(Henry Matisse · Scritti e pensieri sull’arte
)

L’Arte è un fuoco che brucia e arde immortale al centro del nostro sentire e per raggiungerlo è necessario andare oltre il limite, per trovare altri limiti che in una sequenza da matriosca ti portano al punto di svolta per passare oltre.
Il riconoscimento del proprio talento come mezzo di comunicazione per diventare il traduttore di concetti universali è fondamentale. Avere gli strumenti giusti è necessario. Lavorare con l’intento di creare un bene comune è essenziale.
Sono molto felice e orgogliosa di me, perché finalmente tutto quello che ho fatto ha un senso e una forma.

Insieme a te,

e a tutti i miei allievi, voglio trovare il complesso di suoni muti dove le parole sono ascoltate da occhi che risuonano nel cuore e nell’anima. Un insieme di vibrazioni che compongono un ritmo continuo, perpetuo, inesauribile.
L’Arte è immaginazione e non si può realizzare nulla se prima non l’immaginiamo! Questa è la lezione fondamentale della creatività!
Ora manca solo di riempire di Grande Bellezza Creattiva tutti i cuori di questo mondo e spero di farlo in tua compagnia. Viaggiare da soli non è divertente!

VUOI DARE INIZIO AL TUO CAMBIAMENTO?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter!

Accedi in anteprima ai contenuti del Blog, guide, consigli e ai materiali gratuiti che ti aiuteranno a costruire il tuo progetto personale.

Pratica Decorazione Creattiva anche pochi minuti al giorno è il miglior regalo che tu possa fare a te stessa. Partendo da passi semplici, può cambiarti la vita!

Buona creatività!

firmatrasparente3.png

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo cliccando sui bottoni qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.