SINDROME DELL'IMPOSTORE




Quando ho iniziato a Decorare mi ricordo che guardavo i miei colleghi che creavano meraviglie e io mi sentivo davvero una sfigata!

Adesso sorrido!


Ricordo le frasi che mi dicevano i miei insegnanti dei “percorsi personali”: porta pazienza, non arrenderti, allenati che arriverai anche tu a creare meraviglie. Ed era vero!

Quando incontro creativi, ciechi verso sé stessi, che rimangono affascinati dalla bellezza del “realizzare” e appena gli porgo una matita si prendono paura come se gli stessi dando la scossa, penso a quanto lavoro c’è da fare dentro alla testa delle persone, per prima cosa!


Prima ancora di imparare a muovere la matita bisogna lavorare sulla mindfulness e sul mindset, consapevolezza e mentalità!


La mente è il nostro più grande nemico!

Quante volte hai sentito frasi del tipo :

…quanto vorrei saper disegnare come te!

…non so fare una “O” con un bicchiere figurati se riesco a decorare! E sono solo alcune frasi che sento ma possiamo andare avanti ad oltranza!

Insomma! Nessuno nasce “IMPARATO”!


Bisogna abbattere assolutamente la nostra sensazione di non essere mai all’altezza! Di non riuscire a farcela!

Dobbiamo riconoscere il nostro IMPOSTORE e dirgli che è ora di andare via!


Tutti e dico tutti quando cominciano a lavorare, qualsiasi cosa fanno, si sentono sempre inadeguati, mai troppo preparati con l’autostima sotto i piedi. Certo! Non conoscono il lavoro, è nuovo! Dopo qualche anno sono tutti più disinvolti e sicuri a forza di fare le stesse cose o conoscere bene il campo in cui operano.


Quindi come combattiamo il nostro IMPOSTORE ?

1

Con la CONOSCENZA, COMPETENZA ED ESPERIENZA.


Ti faccio uno schema chiaro:

1° Passo = acquisire Conoscenze, con lo studio.

2° Passo = acquisire Competenze, iniziando a lavorare sul campo.

3° Passo = acquisire Esperienza mettendo in pratica la Conoscenza e la Competenza, il fare.


Facile no?

Una volta compreso queste tre semplici regole bisogna cambiare la nostra mentalità!

Le proprie realizzazioni personali non sono frutto di coincidenze esterne o di fortuna. Sono il risultato delle tue Capacità, Competenze, Conoscenze ed Esperienze che hai maturato nel tempo.


Picasso disse: “ Tutti i bambini sono degli artisti nati; il difficile sta nel fatto di restarlo da grandi”


Non perdiamo questo dono magnifico!

Perciò, quando ti senti con bassa autostima, quando tendi ad auto-sabotarti, a credere di non essere abbastanza capace:

fermati, respira e contatta il tuo bambino interiore, è sempre presente e ti fa ricordare che devi iniziare sempre da piccoli passi.


Inizia dalle cose semplici! Non si può pensare di correre se prima non impari a camminare.


Come combattere la sindrome dell'IMPOSTORE ?

2

- Goditi sempre i risultati raggiunti anche i più piccoli. Aiuta la tua autostima.

- Smetti di pensare al fallimento come ad una catastrofe! Grazie ai fallimenti possiamo superare i nostri limiti!

- Ascolta le tue esigenze interiori e non quelle degli altri. Avere delle carenze è umano e ti dà Valore autentico, nessuno è perfetto.

- Smetti di procrastinare, se non ti senti preparato documentati un po' alla volta. Impara ad organizzarti il tempo.

- Pensa positivo sempre! Ricordati che tu crei la tua realtà.

- Cerca di sbagliare, l’essere imperfetti non sminuisce chi sei ma ti rende vera!

- Smetti di pensare che gli altri sono più bravi e più competenti. Ogni singolo essere umano ha la sua strada da percorrere e non è uguale alla tua!

- Smetti di auto criticarti severamente e di giudicarti. Questo porta ad alimentare il tuo Impostore.

- Non prendere tutto sul personale e seriamente. Bisogna essere obiettivi e ironici.

- Non dare importanza a quello che pensano gli altri. Ci sarà sempre qualcuno che per invidia o poca intelligenza ti farà sentire sempre inadeguato. Ma è un problema suo…non tuo!

- Cerca di gestire i tuoi limiti facendo un passo alla volta. Le montagne non si percorrono di corsa!

- Smetti di controllare tutto e comincia a delegare le cose che non riesci a fare e ti portano via tempo prezioso. Così ottimizzi il tuo tempo e avrai modo di ritagliarti uno spazio per creare.

- Non porti obiettivi troppo grandi, subito. Arriva per gradi alla tua meta. Esaurirsi e sfinirsi per aver fatto il passo più lungo della gamba non ti porta a nulla! Solo frustrazione.

- Smetti di aspettare la perfezione per partire. Nulla è perfettamente prefetto! Altrimenti vivremmo in un cubo di vetro e non in una terra rotonda! La perfezione non esiste, per fortuna!


Ascolta il tuo sentire. Riconosci ciò che senti. Se ti arrivano pensieri insicuri, scrivili in un diario in terza persona, ti aiuta a vedere le cose da fuori. Specifica come ti fa sentire, cosa provi e perché. Vedrai che scrivendoli ti renderai conto che non ci sono motivi per preoccuparti della situazione.


La sindrome dell’impostore porta studenti eccezionali a lasciare gli studi, le persone ad accettare lavori al di sotto delle proprie possibilità o aspirazioni, a non accettare sfide stimolanti che possono portare competenze maggiori.

Non bisogna mai arrendersi. Bisogna cercare il proprio Centro per alimentare il desiderio del successo!


Quindi passiamo all'azione per iniziare ad Amarci!

Se hai voglia di dipingere, disegnare, decorare, fallo! Inizia! Prendi matita o penna e scarabocchia. È un inizio per sbloccare la paura e annientare il tuo Impostore.


Se esiste il "desiderio", chiunque può imparare a disegnare e dipingere. Essendo una “pratica”, lo dice la parola stessa, bisogna fare, fare, fare e con il tempo le migliaia di segni e pennellate ti daranno la competenza che cerchi. Avere una buona istruzione, conoscere metodi buoni e validi ti aiutano ad accelerare il processo, ma puoi farlo anche da sola/o.


La Creatività inizia col Pensiero. Come insegna “G.Scarabottolo” = non puoi disegnare nulla se non sai prima cosa vuoi disegnare!


IMMAGINARE

PENSARE

CONOSCERE

VEDERE

CREARE


Questa è la formula della creatività! Solo così alleni e impari a evidenziare il tuo segno che caratterizza tutti i tuoi lavori. Più plastici? Più eterei? Stilizzati? Realistici? …

La Creatività è come un muscolo che va allenato. Più lo usi più si rafforza e diventa istintivo e semplice.


RIASSUMENDO

STEP1 Abbatti il tuo impostore

STEP2 Acquisisci Conoscenze, Competenze ed Esperienze

STEP3 Immagina - Pensa – Conosci - Vedi – Crea


La Creatività può essere davvero uno strumento per abbattere le nostre paure, anche se non prettamente legate al mondo artistico, ma legate alla vita di tutti i giorni.

Trova la semplicità in ogni azione che fai. Se la tua mente è educata nel modo giusto, allora la gioia della realizzazione accade ogni giorno e il successo è assicurato!

Davvero emozionante vero?! Ecco perché tutti dovrebbero riscoprire la propria creatività!

L’arte è per tutti e tutti possono essere artisti di sé stessi!

24 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Le fotografie di questo sito e del  blog sono di proprietà esclusiva dell’autrice, salvo eccezioni gratuite liberamente usufruibili . È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l’autorizzazione fornita dall’autrice stessa.

Il blog del sito non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, quindi non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7/3/2001

costruzione-logo-COLORE.png

Indirizzo

Per appuntamento

Contatti

  • Instagram
  • Facebook Icona sociale
  • Facebook Icona sociale

Copyright ©2020, Enrica Roncuzzi & Decorazione Creativa.com by Enryllustrations.com. Tutti i Diritti Riservati